Trump choc: “Bomba nucleare contro l’Isis”

Trump profughi
(Darren McCollester/Getty Images)

Dichiarazione choc di Donald Trump, il miliardario che sta correndo per la nomination alle primarie del Partito Repubblicano. Il noto imprenditore ha costruito la propria campagna su frasi ad effetto, grande intransigenza verso gli stranieri e gli immigrati, insulti omofobi e razzisti verso chiunque cercando in ogni modo di instillare negli americani la convinzione che si sia in grave pericolo e che soltanto lui possa essere il salvatore della patria. L’ultima dichiarazione riguarda il terrorismo e la guerra all’Isis e non a caso viene dopo un lieve calo nei risultati e la netta sconfitta nelle votazioni avvenute in Wisconsin. Donald Trump ha detto durante un’intervista al canale televisivo Msnbc: “Veniamo colpiti da qualcuno dello Stato Islamico, voi non rispondereste con una bomba nucleare?”. Incalzato dal giornalista che gli chiedeva se se la sentisse di escludere a priori l’uso del nucleare Trump ha leggermente corretto il tiro affermando: “Non userò il nucleare, ma non toglierò questa opzione dal tavolo”. Il miliardario ha poi spiegato che secondo lui sarebbe una “mossa da cattivo negoziatore” quella di escludere l’uso di bombe nucleari dimostrando ancora una volta di avere una visione della politica estera del tutto personale e molto pericolosa per tutto il mondo libero.

F.B.

Leggi anche:

Donna col velo tra il pubblico, Trump reagisce malissimo

Elezioni Usa 2016, Donald Trump dichiara guerra ai clandestini

Papa Francesco attacca Donald Trump: “Non è un vero cristiano”