Napoli, ecco cosa ha detto Higuain all’arbitro Irrati!

Gonzalo Higuain  (Photo by Dino Panato/Getty Images)
Gonzalo Higuain (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Si fra un gran discutere in questi giorni della squalifica di Gonzalo Higuain, che rimarrà fuori dal terreno di gioco per 4 giornate dopo l’espulsione di Udine, salvo sconti che potrebbero arrivare dopo che il Napoli presenterà ricorso. Ma cosa ha detto di preciso l’argentino all’arbitro Irrati per accumulare tutti questi turni, oltre ad aver messo le mani sul petto del direttore di gara?

Lo si può evincere dal referto dello stesso fischietto toscano. ”Vergognoso”. E’ questa la parola incriminata. Questo l’intero testo: ”Dopo avergli mostrato il cartellino rosso il calciatore Gonzalo Higuain, guardandomi negli occhi, urlava l’espressione “vergognoso”. Poi, ponendomi le mani al petto, mi spingeva lievemente facendomi indietreggiare, senza procurarmi dolore. Subito dopo, Higuain tentava di entrare in contatto con un avversario (Felipe, ndr), ma non ci riusciva perché veniva fermato da alcuni compagni”.

Null più di vergognoso quindi, come insulti, visto che nelle scorse ore gli era stata anche attribuita una parolaccia detta all’arbitro, e addirittura un ”Juve, Juve”, pronunciato uscendo dal campo. Il Napoli conta comunque di riuscire a togliergli almeno una giornata di squalifica col ricorso che è già nelle mani dell’Avvocato Grassani.

M.O.