“Ho fatto carriera con l’utero in affitto”

Ann Miranda (websource)
Anna Miranda (websource)

Anna Miranda vive in California ma i suoi genitori sono italiani, ha due figli suoi e ha partorito per ben due volte i figli di due coppie diverse, diventando direttrice della Agenzia Sai, acronimo di Surrogate Alternative Inc., che costituisce un vero e proprio business per ciò che concerne l’utero in affitto. La prima maternità surrogata è quella di una bambina nel 2003, a 28 anni, poi è stata la volta di una coppia di gemelli nel 2005, a 30 anni.

Da quando la donna, a quarant’anni suonati, è diventata direttrice dell’agenzia, passa “molto del suo tempo alle richieste e necessità del cliente con lo scopo di fornire la consulenza appropriata. Per molte persone è difficile giungere a questa decisione ed il tentativo è quello di indirizzarli nel modo giusto”. Anna Miranda ha assistito persone in tutto il mondo, portando a termine 2.500 combinazioni di surrogazioni e donazioni di ovuli e spiega: “Le esigenze del cliente sono sempre al primo posto”. Quindi aggiunge: “La famiglia è tutto”.

GM