Non trova lavoro e si impicca in garage: lo trova il figlio

(Imgur)
(Imgur)

Ennesimo dramma legato alla disoccupazione e alla disperazione che coinvolge sempre più famiglia italiane. In questo caso un cinquantenne di Treia, in provincia di Macerata, ex operaio che non riusciva più a trovare un nuovo lavoro dopo l’ultimo licenziamento ha tentato di uccidersi impiccandosi nel garage di casa sua. L’uomo da tempo era affetto da una grave depressione dovuta proprio alla mancanza di lavoro e alle conseguenti difficoltà economiche. Per fortuna la tragedia è stata solo sfiorata. Infatti il figlio del cinquantenne è rientrato a casa ed è riuscito a salvare suo padre. Sul posto sono intervenuti gli operatori dell’emergenza sanitaria del 118 e i carabinieri che stanno svolgendo le indagini del caso. L’uomo ora sta bene e non ha riportato danni fisici dal suo tentativo di impiccagione. Sui danni psicologici invece si dovrà ovviamente lavorare molto e non a caso la situazione dell’uomo è stata segnalata ai servizi sociali.

F.B.