Belen non vuole più saperne: via il tatuaggio dedicato a Stefano

    (Websource)
    (Websource)

    Tra i tormentoni che accompagnano l’affaire Belen Rodriguez c’è quello che riguarda il suo tatuaggio dedicato a Stefano De Martino, che sta gradualmente scomparendo fino a non vedersi quasi più. Una scelta, criticata da molti, che è diventata una metafora dell’amore svanito tra i due? A fare un po’ di chiarezza ci ha pensato la showgirl argentina che ha risposto ad una fan su Instagram spiegando le sue ragioni.

    Il dettaglio del tatuaggio (Web)
    Il dettaglio del tatuaggio (Web)

    Non voglio nascondere i sentimenti sotto il letto, io non mi sono mai nascosta, è nella mia indole non farlo, affronto tutto a furia di spaccarmi la testa contro il muro, anche perché dopo avrò imparato – ha spiegato – Un tatoo è un disegno sulla pelle, come può esserlo su un foglio di carta. Non si tratta di cercare di rimuovere il dolore della perdita di un essere umano, non cerco di cancellare passione, amore, sguardi, ricordi, questo non si può fare, è impossibile. Non esiste un laser per rimuovere il dolore o la felicità. Ma esiste per rimuove un disegno che non ti piace più. L’importante è saper pesare le cose, l’importanza è importante. Nulla d’irremovibile è indelebile. Il resto si!”. Le sue parole cercano di minimizzare la vicenda, ma cancellare un tatuaggio non è una cosa da poco ed evidentemente la volontà di chiudere definitivamente col passato è chiara.  Quel che è certo è che le ipotesi di un riavvicinamento con l’ex compagno sono praticamente nulle.

    LC