Incontra su un sito “l’uomo della sua vita”, poi inizia l’incubo

Kat Berry mostra i segni delle violenze (Facebook)
Kat Berry mostra i segni delle violenze (Facebook)

Pensava di aver incontrato l’amore della sua vita, Kat Berry, donna australiana di 31 anni, che invece è stata aggredita e violentata da un uomo che aveva conosciuto su un sito di incontri. Dopo aver denunciato quanto le è accaduto alle forze dell’ordine, la donna ha deciso anche di sfogarsi su Facebook, anche perché per lei la beffa sta nel fatto che quell’uomo non andrà in carcere. Ecco il suo racconto: “Sembravamo andare molto d’accordo. Abbiamo scoperto che avevamo molte cose in comune e sembravamo come amici, non c’era niente di sessuale”.

Poi però qualcosa cambia e per Kat Berry comincia l’incubo: “Alle 2 ho deciso che avevo bevuto troppo e gli ho detto che avevo bisogno di andare a letto. A quel punto mi ha afferrato sul seno da dietro … il resto è tutto sfumato. Mi ricordo solo pezzi”. La donna decide così di denunciare quanto accaduto, ma a quel punto scopre che il suo aguzzino ha cancellato i propri dati dal sito di incontri, inoltre le aveva dato un numero e un’identità falsi. Solo diverso tempo dopo, Kat Berry è riuscita a risalire alla reale identità dell’uomo, ma le prove contro di lui si erano ormai dissolte.

GM