Amanti troppo focosi svegliano un quartiere

Giovani amanti (Spencer Platt/Getty Images)
Giovani amanti (Spencer Platt/Getty Images)

Notte particolarmente movimentata per i residenti del quartiere di Vivere Verde, a Senigallia, svegliati dall’allarme di una Nissan Qashqaim che ha iniziato a suonare ininterrottamente, attirando l’attenzione del proprietario, oltre che di altre persone che abitano nella zona. Nel giorno di breve tempo, quindi, si sono recate sul posto alcune persone, compreso il proprietario che ha provveduto a spegnere l’allarme, poi è iniziato un giro di perlustrazione per capire se vi fosse stato un tentativo di furto.

Immediatamente, però, i presenti hanno udito alcune grida, che poi si sono rivelati gemiti, provenienti da un camper in sosta, all’interno del quale qualcuno stava consumando un amplesso. Nella mattinata di ieri, la vicenda si è diffusa in tutto il quartiere, anche se i focosi amanti e il loro camper sono spariti senza lasciare traccia del loro passaggio. Nel parcheggio del quartiere, molti camperisti sono soliti lasciare i mezzi in sosta, in particolare nei mesi estivi, vista la vicinanza al mare e la posizione strategica per raggiungere il centro cittadino.

L’episodio ha un precedente che risale a un anno fa e si è verificato nel quartiere Saline, dove due amanti clandestini erano stati sorpresi, in preda alla passione, in un garage. Anche in quel caso fuori i gemiti e i rumori sospetti ad attirare l’attenzione dei residenti. La coppia, dopo quella vicenda, anche per imbarazzo rispetto all’accaduto decise di vendere l’appartamento.

Le news di oggi in meno di 3 minuti

GM