”Quando c’ero io la Ferrari era più forte”

Ferrari (Photo by Mark Thompson/Getty Images)
Ferrari (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Fernando Alonso non le manda a dire alla Ferrari. In un’intervista al quotidiano spagnolo ‘As’ l’ex pilota della rossa torna sul passato ferrarista e visto che dal suo addio, nel 2014, ad oggi, la scuderia di Maranello è ancora più o meno nella stessa situazione di prima, lo spagnolo può affermare di aver fatto la scelta giusta ad andare via, anche se alla McLaren per lui le cose sono peggiorate.

Ecco le sue parole: ”La Ferrari che ho lasciato era meno competitiva rispetto all’attuale. Nella mia ultima stagione la macchina non mi consentiva di lottare per il podio, come accade al giorno d’oggi per la Rossa, ma nei miei cinque anni sono arrivato tre volte secondo nel Mondiale, per cui non vedo, poi, tutto questo miglioramento di cui si parla. Ora la Ferrari attraversa un buon momento e si propone come aspirante al titolo, ma noi non eravamo semplici aspiranti, noi lottavamo all’ultima gara. Salutata la Ferrari, non ci sono stati titoli iridati. L’anno scorso hanno perso e, adesso, hanno dovuto ricominciare da capo”.

Alonso tutti i torti non li ha, anche se certamente rispetto al suo ultimo anno da ferrarista le cose sono certo migliorate.

M.O.