Inps, crollano le nuove pensioni nel 2016

INPS pensioni
INPS pensioni

L’osservatorio Inps ha rilevato come nei primi tre mesi del 2016 le nuove pensioni liquidate siano calate a 95.381 rispetto al primo trimestre dell’anno precedente, quando erano state 145.618. La contrazione è dunque del 34,5%. Come si legge nel documento sul monitoraggio dei flussi di pensionamento prodotto dall’istituto previdenziale si registra anche un crollo per i nuovi assegni sociali liquidati, da 13.033 a 7.501. Un’altro dato significativo riguarda l’assegno medio delle pensioni dei lavoratori in collaborazione coordinata e continuativa. L’importo liquidato nei primi tre mesi del 2016 è stato in media di 169 euro. Nello stesso periodo le pensioni erogate ai co.co.co. (ufficialmente classificati come lavoratori parasubordinati) sono state 5.935 e l’età media alla decorrenza è stata di 68 anni e sei mesi (67,6 nel primo trimestre 2015). L’Inps sottolinea come abbia influito pesantemente su questi dati il fatto che nell’anno in corso siano scattati sia l’aumento dell’aspettativa di vita (quattro mesi per tutti: da 65,3 anni a 65,7) sia i nuovi requisiti per le donne (passaggio da 63,9 anni del 2015 a 65,7).

F.B.