Ubriaco investe una donna: arrestato per omicidio stradale

Pedoni (Spencer Platt/Getty Images)
Pedoni (Spencer Platt/Getty Images)

Un uomo di 60 anni, Michele Coppola, è stato arrestato per omicidio stradale dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale compagnia, in collaborazione con agenti della Polizia Municipale, a Maddaloni, nel casertano. L’uomo è accusato di aver investito una 45enne del luogo, mentre questa percorreva a piedi la strada. La donna, soccorsa da personale del 118 e trasportata presso l’ospedale civile, è morta poco dopo a causa delle lesioni riportate.

Michele Coppola, che risiede a Caserta, è stato poi sottoposto ad alcoltest e il suo tasso alcolemico era di 2,4 mg, ovvero un valore di quasi 5 volte superiore ai livelli consentiti dalla legge. L’uomo è stato arrestato in flagranza e posto ai domiciliari, poiché ritenuto responsabile del reato di omicidio stradale, mentre il veicolo e i documenti di circolazione sono stati sottoposti a sequestro. Si trata di uno dei primi casi in cui chi causa un incidente stradale viene indagato e arrestato in base alle nuove norme entrate in vigore a marzo.

Sempre in Campania, a Somma Vesuviana, si era registrato il primo arresto per omicidio stradale. Ai domiciliari era stato infatti posto un 37enne del luogo, che alla guida di una vettura ha avuto uno scontro frontale con un’altra macchina, nella serata di sabato scorso, provocando la morte di un giovane di 28 anni.

Il tg del giorno in meno di tre minuti

GM