Muore dopo il parto della sua primogenita, si indaga

Rossella Barletta (foto dal web)
Rossella Barletta (foto dal web)

La magistratura vuole vederci chiaro sulla morte di Rossella Barletta, la 30enne originaria di Saluzzo morta giovedì pomeriggio all’ ospedale di Savigliano, nel Cuneese, poche ore dopo aver dato alla luce la sua primogenita. Si tratta di un nuovo caso di decesso legato a un parto, dopo la scia di decessi in seguito a gravidanze tra fine anno e inizio del nuovo, la morte della 28enne Maria Luigia Del Prete, di Succivo, e il più recente caso di Bassano del Grappa, e il caso del Careggi di Firenze, dove una 42enne, giunta al nono mese di gestazione, era corsa all’ospedale perché riteneva che il bimbo si muovesse poco, poi il neonato era morto.

Il fascicolo di indagine per la morte di Rossella Barletta è per omicidio colposo: verso mezzogiorno il parto della piccola Aurora, che non sembra per nulla problematico, poi la placenta che non viene espulsa, l’inversione uterina, una forte emorragia. Quindi la donna perde conoscenza, poi viene spostata d’urgenza nel reparto Rianimazione, operata, ma entra in coma e poco dopo, nel pomeriggio, cessa di vivere. Mirco Grillo, direttore della Sovrintendenza sanitaria dei presidi ospedalieri dell’Asl Cn1, sottolinea che è stata una tragedia e spiega: “Medici e personale hanno agito con tempestività e professionalità, seguendo i protocolli del caso. Si è trattata di una tragedia”.

Dello stesso parere del nosocomio, che ha comunque aperto un’inchiesta interna per capire se vi siano state eventuali responsabilità, è la famiglia di Rossella Barletta, che infatti non ha sporto denuncia, ma la Procura di Cuneo vuole vederci chiaro e ha aperto un fascicolo di indagine, stabilendo anche che ad effettuare l’esame del cadavere sia un perito di sua nomina. “E’ stata una terribile fatalità. Pensiamo che all’ospedale tutti abbiano fatto fino in fondo il proprio dovere”, sono state le parole di papà Lorenzo. La 30enne lascia il marito, Cristian Costamagna, operaio in una ditta del Saluzzese, e i genitori, oltre alla piccola Aurora che si trova in ottime condizioni di salute.

Il tg del giorno in meno di tre minuti

GM