“Pizzicato” con la prostituta: multa da record

Prostituta (David Ramos/Getty Images)
Prostituta (David Ramos/Getty Images)

Un uomo di 31 anni e una prostituta 20enne romena sono stati sorpresi in auto dalla polizia provinciale, mentre consumavano un rapporto sessuale. L’episodio è avvenuto ieri mattina sulla litoranea tra Battipaglia e Pontecagnano e sia al giovane che alla prostituta è stata elevata una multa record da 10mila euro a testa, emessa dal brigadiere Stefania Greco e dall’agente Nicola Postiglione della polizia provinciale. La donna, dopo essere stata accompagnata al commissariato di polizia di Battaglia, dove è stata identificata, ha ricevuto il foglio di via da Battipaglia.

I due stavano consumando il rapporto sessuale in pieno giorno e a sportelli aperti, incuranti di eventuali passanti. Ora entrambi entro sessanta giorni dovranno pagare 20mila euro di sanzione, intanto a Eboli il sindaco Massimo Cariello ha emanato un nuovo divieto, che prevede 500 euro di multa sia per chi si ferma in auto o a piedi nelle zone battute da prostitute, che per chi veste in maniera succinta. “Stavolta abbiamo il via libera della Prefettura, la nostra ordinanza è stata valutata e approvata a Salerno”, ha spiegato il primo cittadino, dopo che un precedente divieto del suo predecessore Melchionda era stato cassato dalla Corte Costituzionale.

A condurre la precedente battaglia a difesa di un cliente delle prostitute fu l’avvocato Salvatore Guzzi, che oggi è costretto ad ammettere: “Impostata così, l’ordinanza è valida”. Stesso concetto espresso in sostanza dal sindaco Cariello, che ha elaborato l’ordinanza con il comandante dei vigili urbani, Cosimo Polito, e che osserva: “Il provvedimento lo abbiamo studiato bene, vedrete che le multe saranno confermate in tribunale”.

Il tg del giorno in meno di tre minuti

GM