Trovano qualcosa di strano in spiaggia: per loro fortuna la raccolgono

L'incredibile ritrovamento (Newsweek)
L’incredibile ritrovamento (Newsweek)

Gary e Angela Williams stavano serenamente passeggiando sulla spiaggia Middleton Sands Beach nel Lancashire, in Inghilterra. Ad un certo punto la loro attenzione è stata attirata da uno strano oggetto presente sul bagnasciuga. Si trattava a prima vista di una specie di palla gelatinosa, qualcosa portato lì dal mare che come unica caratteristica visibile aveva una puzza terribile, “come un incrocio tra calamari e letame” hanno spiegato i due. Eppure la coppia non si è fatta scoraggiare dalle apparenza e, memore anche di un documentario visto qualche giorno prima che parlava di una particolare sostanza proveniente dal mare, chiamata ambra grigia o vomito di balena, l’hanno raccolta pur non avendo assolutamente la certezza che fosse proprio quella sostanza lì. E invece, per loro fortuna, si trattava proprio  di quella particolare secrezione prodotta  dal dotto biliare e dagli intestini dei capodogli. Una sostanza utilizzata in medicina per alleviare le irritazioni allo stomaco e alla gola provocata da cibi avariati e poco sani e in cosmetica per realizzare profumi (a dispetto della puzza che emana prima della lavorazione). Ma cosa più importante per Gary e Angela Williams, l’ambra grigia ha un grande valore economico dato che non è affatto comune e di difficilissima reperibilità. La palla trovata dai due pesa circa 1.57 chili e in base alle valutazioni attuali può essere venduto alla cifra record di 50.000 sterline, ovvero circa 65.000 euro.

F.B.