Simone tornava a casa dopo una serata con gli amici

Simone Caria (Facebook)
Simone Caria (Facebook)

Ha perso la vita lungo la Provinciale all’uscita di Guamaggiore verso Ortacesus, direzione Senorbì: non c’è stato nulla da fare per Simone Caria, 21 anni, deceduto dopo che la sua macchina, per cause da accertare, è impazzita e lui non è riuscito a tenerla sotto controllo. Immediati sono scattati i soccorsi, ma per il giovane non c’era più nulla da fare. Sul luogo dell’incidente sono giunti vigili del fuoco, il personale medico del 118 e i carabinieri della compagnia di Sanluri che hanno eseguito i rilievi e ricostruito la dinamica dell’incidente.

Sembra che il giovane rientrasse a casa dopo una serata trascorsa con gli amici: improvvisamente Simone Caria ha perso il controllo della Fiat che si è ribaltata più volte prima di finire la sua corsa in cunetta. Su Facebook, poco prima, aveva postato un selfie accompagnato semplicemente da un “Dai dai”. La foto era scattata in un bar di Senorbì. Molte le frasi di cordoglio sul social network per la prematura scomparsa del giovane.

“Fa che possa essere per te un bellissimo viaggio”, scrivono infatti sulla bacheca del profilo Facebook di Simone alcuni suoi amici. Un ragazzo aggiunge: “Ti vogliamo ricordare così con un sorriso in faccia, con voglia di fare festa riposa in pace Simo”. Infine c’è chi non si capita della scomparsa di un giovane che se ne è andato via troppo presto. 
GM