“Freddy si vanta in carcere: non la troveranno mai”

Freddy Sorgato e Isabella Noventa (foto dal web)
Freddy Sorgato e Isabella Noventa (foto dal web)

Parla Gian Mario Balduin, legale di Paolo, il fratello di Isabella Noventa, la 55enne segretaria di Albignasego, scomparsa da Padova a metà gennaio, per il cui delitto sono indagati Freddy Sorgato, sua sorella Debora e Manuela Cacco, attuale fidanzata del ballerino, fermati e tratti in arresto con l’accusa di omicidio premeditato in concorso. Il corpo della donna non è mai stato ritrovato e secondo l’avvocato in carcere Freddy Sorgato “si vanta con gli altri detenuti dicendo che gli investigatori non troveranno mai il corpo di Isabella. E purtroppo credo abbia ragione”.

Per Balduin, il cadavere di Isabella Noventa è stato gettato “in un cassonetto dell’immondizia di sicuro vicino all’abitazione di Freddy a Noventa. La stessa sorte che è capitata al piumino bianco di Isabella, che è stato buttato in una campana dei rifiuti a Padova da Manuela Cacco”. Inoltre, “devono essere ancora vagliate due ipotesi, come il laghetto artificiale vicino a Ikea e nella struttura delle Padovanelle. Bisogna cercare anche in questi luoghi il cadavere di Isabella, anche se sono convinto che Freddy e Debora l’abbiano gettato avvolto in un sacco nero nell’immondizia”.

Sul fronte opposto, anche Alessandro Menegazzo, il legale della Cacco, ha annunciato di essere pronto a nuove mosse: “Sto aspettando il risultato delle analisi sui telefoni cellulari sequestrati ai tre accusati del delitto di Isabella Noventa. Quando verrò in possesso dei dati allora deciderò se chiedere misure alternative al carcere per Manuela. Intanto spesso vado a trovarla in carcere. Riceve le visite della mamma e dei figli, e può chiamare a casa. Le ho detto di avere ancora pazienza”.

GM