Campagna choc del politico: “Pulito o Napoli?”

Sebastian Seehauser (Facebook)
Sebastian Seehauser (Facebook)

“Sauber oder Neapel?”, ovvero “Pulito o Napoli?”: questo lo slogan usato da Sebastian Seehauser, 27enne capolista del Sudtiroler Volkspartei, il principale partito autonomista altoatesino, alle prossime elezioni comunali di Bolzano. Le sue parole hanno scatenato il putiferio e in tanti hanno attaccato l’esponente Svp sul suo profilo Facebook. In particolare, un ragazzo napoletano scrive: “Se c’è una cosa sporca a Bolzano quella è la sua bocca, quello che mi rammarica è che stiamo stando al suo gioco e cioè di farle pubblicità, ma è stato più forte di me. Un VERGOGNA da parte mia è il minimo che possa fare a difesa della mia Città VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA”.

Lo slogan fa un esplicito riferimento al drammatico problema dei rifiuti in Campania e molti hanno tacciato Sebastian Seehauser quantomeno di superficialità, se non di razzismo. Il giovane politico altoatesino si è però difeso: “L’idea era quella di dire che a Bolzano non vogliamo avere l’immondizia per strada. Ci vuole un nuovo sistema di raccolta. Anche a Napoli non vogliono averla. Stimo molto i napoletani, non volevo metterli in relazione con lo sporco. In ogni caso mi scuso per il malinteso”.

GM