Caso Fortuna, arrestata la mamma del piccolo Antonio

Le due piccole vittime e il palazzo dal quale sarebbero state gettate (web)
Le due piccole vittime e il palazzo dal quale sarebbero state gettate (web)

Proprio oggi Marianna Fabozzi, madre di Antonio Giglio, un altro bambino di 3 anni, deceduto per quella che è stata a lungo ritenuta una caduta accidentale dal balcone, proprio come la piccola Fortuna Loffredo,  si era espressa continuando a sostenere che quello occorso a suo figlio fosse un incidente. La donna, attuale compagna di Raimondo Caputo, in carcere perché considerato l’assassino della bimba, è ritenuta quantomeno complice dell’uomo nell’omicidio di Fortuna perché lo avrebbe se non aiutato almeno coperto. Nonostante le molte evidenze contrarie lei continua a credere nell’innocenza del suo compagno. Sempre oggi però Marianna Fabozzi è stata arrestata dai carabinieri che hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento della custodia cautelare emessa oggi dal gip del Tribunale di Napoli Nord per violazione degli obblighi sulla detenzione domiciliare. Infatti la mamma non proprio esemplare del povero Antonio era agli arresti con l’accusa di concorso in violenza sessuale ai danni di una delle figlie, circostanza che fa ben capire quanto possa essere ritenuta attendibile la sua difesa di Caputo.

F.B.

Leggi anche:

“La mia verità sulla morte di Fortuna Loffredo”