Ennio Morricone sta male: costretto al riposo forzato

Ennio Morricone (ROBYN BECK/AFP/Getty Images)
Ennio Morricone (ROBYN BECK/AFP/Getty Images)

Preoccupano nuovamente le condizioni di salute di Ennio Morricone: il compositore Premio Oscar, spiegano dall’Accademia di Santa Cecilia, “è stato obbligato dai medici a stare in assoluto riposo sino all’ultima decade di giugno”, quindi “non potrà dirigere i concerti a Santa Cecilia programmati dal 21 al 24 maggio e quelli previsti in Europa”. Morricone, che ha subito il collasso di due vertebre, si è detto “molto dispiaciuto”, assicurando: “Ma quanto prima saranno stabilite le nuove date dei concerti”.

Due anni fa, il compositore era già stato costretto a fermarsi e il suo avvocato Giorgio Assumma aveva sottolineato che “è affetto già da qualche mese da una noiosa ernia del disco che gli preclude la direzione di orchestra e le lunghe trasferte che essa comporta”. Dopo aver rinunciato a una tournée, dovette annullare anche il concerto del 24 luglio a Santa Cecilia, a Roma. Nel novembre 2012 aveva accusato un malore sul palco a Firenze.

Ennio Morricone, che ha scritto le musiche per più di 500 film e serie TV, oltre che opere di musica contemporanea, compirà 88 anni a novembre. Dopo cinque nomination all’Oscar fallite e un premio Oscar alla carriera, finalmente quest’anno è riuscito a conquistare l’ambita statuetta per la colonna sonora di ‘The Hateful Eight’ di Quentin Tarantino.

GM