”Tuo nonno parla arabo, il mio fondò Littoria”. Perin insulta i tifosi del Frosinone e scoppia il caos!

Mattia Perin (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
Mattia Perin (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Incredibile polemica tra il portiere del Genoa Mattia Perin e un tifoso del Frosinone sul social network Instagram. La scivolata del giovane portiere dei rossoblu è di quelle che fa rumore.

Rispondendo ad un insulto che gli arrivava da un account di un tifoso del club ciociaro, Perin, nativo di Latina, città da sempre in conflitto con quella di Frosinone, ha risposto in stile ‘boia chi molla’, con questa frase incredibilmente da censurare: ”A Vallecorsa cambiò la storia, tuo nonno parla arabo…il mio fondò Littoria!”. Perin, in una sola frase, ha riaperto una delle pagine più brutte della storia d’Italia. Da lì in poi sono piovuti solo insulti per lui, tanto che ha dovuto cancellare il post, che però è comunque rimasto agli atti.

Perin e i tifosi del Frosinone non si amano e anche in questa stagione, quando l’estremo difensore ha giocato al Matusa, sono stati insulti, anche pesanti, per lui. Al Ferraris, in occasione di Genoa-Frosinone, ha pure risposto con un gestaccio a questi insulti. Nello stadio del Frosinone, durante l’ultimo match casalingo contro il Palermo, è apparso anche un becero striscione, anche questo da censurare: ”Perin ancora poche ore… Dopo il ginocchio, il cuore”.

In serata poi il portiere del Genoa ha pubblicato un lungo post, sempre su Instagram, dove chiedeva scusa a tutti per il suo commento fuori luogo e inappropriato.

M.O.