Per sbaglio riceve 3 milioni in banca: ecco cosa ha fatto

Christiane Jiaxin Lee (Web)
Christiane Jiaxin Lee (Web)

Potrebbe sembrare una bella storia divertente, lo spunto per la trama di una commedia leggera americana. E invece la storia qui è terribilmente seria. Christiane Jiaxin Lee, studentessa di ingegneria chimica di 21 anni, di origini malesi, ma residente in Australia, si è trovata misteriosamente sul conto per un errore della banca l’equivalente di circa 3 milioni di euro. Invece di chiamare in agenzia per chiarire l’equivoco, la giovane ha pensato bene di fare finta di niente e di iniziare a spendere quei soldi in modo dissoluto comprando soprattutto beni di lusso, capi d’alta moda e borse firmate. In quasi quattro anni ha speso un terzo di quella cifra, ma ad un certo punto, anche se piuttosto tardivamente, come spesso capita i nodi vengono al pettine e qualcuno deve essersi accorto dell’errore. Qualche giorno fa Christiane si è trovata di fronte la polizia che l’ha arrestata all’aeroporto di Sydney, mentre stava cercando di imbarcarsi per andare dai genitori in Malesia.

“Perché non ho avvertito l’istituto di credito dell’errore? Mi sono dimenticata” avrebbe detto la ragazza agli agenti che l’hanno fermata.

F.B.