L’Astral ci ripensa: ecco i nuovi limiti della Pontina

Strada pontina (foto dal web)
Strada pontina (foto dal web)

Il limite del litorale che porta ai bagni della provincia di Latina  è stato abbassato a 50 chilometri orari. L’astrae, l’azienda responsabile delle strade del Lazio, ha firmato il 3 maggio un’ordinanza con i nuovi parametri sulla strada regionale Pontina, la 148, nota a tutti come la Roma — Latina.

Nel tratto tra le due città — e viceversa — le macchine in transito non potranno superare  dall’Eur all’uscita di Castel di Decima e i 60 chilometri orari tra  Castel di Decima a Borgo Piave, pochi chilometri da Latina. Limiti che entreranno in vigore da sabato 7 maggio. Non solo, perché nello stesso tratto l’ordinanza impone il divieto di sorpasso ai veicoli di massa superiore alle tre tonnellate e mezzo.

Una scelta dovuta secondo l’ente laziale. L’asfalto lungo la 148 è in uno stato drammatico tra buche e dossi e anche i guard rail sarebbero pericolosi. Un intervento irrimandabile, sollecitato sia dalla Città Metropolitana sia dalla Provincia di Latina. In Regione è stato più volte segnalato il “potenziale pericolo” dello stato dei guardrail, dei Così l’Astral dopo dei sopralluoghi, alcuni fatti utilizzando anche un sistema Gps, ha effettivamente riscontrato che la Pontina non “garantisce più idonee condizioni di sicurezza” e la mancata manutenzione negli anni passati avrebbe reso irrecuperabile la strada.

MD