Ibra e il futuro: “Non sono stato io a voler andare via da Milano..”

Paris Saint-Germain's Swedish forward Zlatan Ibrahimovic gestures during the French L1 football match between Paris Saint-Germain and Rennes at the Parc des Princes stadium in Paris on April 30, 2016. / AFP / FRANCK FIFE (Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)
(Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Ibrahimovic riapre al campionato italiano. Il campione svedese, dopo una grande stagione giocata nel Psg, non sa ancora in che squadra militerà l’anno prossimo e come in ogni sessione di mercato fa molto parlare di sé.

Dopo gli europei, che saranno giocati a giugno in Francia, l’ex Juve, Inter e Milan non esclude nulla e parla di un clamoroso ritorno perché, spiega, “quando sono andato via dal Milan non ero io a volerlo”. E ancora: “Io voglio bene al Milan, per me il club più grande in cui ho giocato. Tra poco saprete tutto – dice Zlatan -, tra poco sarà tutto finito. Sabato ultima partita con il Psg? Questo dipende da altri, io faccio il mio, io non lo so. La mia voglia è di giocare, dove gioco vediamo. Questo è stato il mio miglior anno in assoluto, di tutta la carriera. Ho dato tanto, più del normale”.

Ibra chiude l’intervista parlando ancora del suo addio (?) alla maglia rossonera:  “Il mio addio al Milan? Quello è il passato e questo è il futuro e vediamo cosa succede. Il mio futuro può essere il passato? Non si sa mai, però vediamo tra un po’ si sa tutto”.

MD