Neonato muore tra le braccia della mamma

CAS - (intranet) Teano ambulanza incdente
CAS – (intranet) Teano ambulanza incidente

Il giorno della festa della mamma è stato devastato da una tragedia incredibile a Roccamonfina, in provincia di Caserta. Un neonato di due mesi è morto tra le braccia della stessa madre in piazza, in maniera davvero drammatica. Il bambino, F.I., era insieme alla mamma e al padre, e i tre partecipavano ad un matrimonio a Marzano Appio. Dopo la cerimonia, i coniugi, col loro piccolo, avrebbero deciso di fare una passeggiata a Roccamonfina. Ed è qui che è avvenuta la tragedia, in piazza Nicola Amore. Il piccolo sarebbe diventato cianotico in breve tempo e nemmeno l’immediato intervento dell’Ambulanza ha evitato la tragedia. I medici hanno cercato di rianimare il bimbo, trasportato all’ospedale di Sessa Aurunca, ma come dicevamo non c’è stato nulla da fare.

Sarà l’autopsia, disposta ieri sera dal magistrato della procura di Santa Maria Capua Vetere, a chiarire la causa del decesso. I genitori non sono riusciti ancora a darsi una spiegazione e l’angoscia è ancora molto forte in loro. La Procura di Caserta ha aperto un fascicolo e la salma del piccolo sarà analizzata da un medico legale. Le prime ricostruzioni fanno capire comunque che sia morto per cause naturali.

M.O.