Cassano, Montella, Ferrero: è caos Sampdoria. Ecco cosa è successo!

Vincenzo Montella (Photo by Andrea Spinelli / Pacific Press) (Photo by Pacific Press/Corbis via Getty Images)
Vincenzo Montella (Photo by Andrea Spinelli / Pacific Press) (Photo by Pacific Press/Corbis via Getty Images)

Caos in casa Sampdoria. Antonio Cassano e Vincenzo Montella da una parte, la dirigenza dall’altra. Il brutto finale di stagione, culminato con la pesante sconfitta nel derby di domenica, ha contribuito a inasprire gli animi in casa blucerchiata. E nemmeno la salvezza matematica ha fatto sì che ci fosse serenità a Bogliasco.

Domenica sera c’è stata una lite tra il Direttore Sportivo Osti, che aveva definito la prestazione della squadra indegna, e il tecnico Vincenzo Montella, che si era difeso e aveva difeso tutta la squadra. L’ex allenatore della Fiorentina aveva anche minacciato le dimissioni, ma la società ha smentito. Il suo rapporto con la società comunque è incrinato e il prossimo anno non sarà più sulla panchina doriana.

Ma un’altra lite ha caratterizzato il post derby. Secondo quanto riportato da Il Secolo XIX, c’è stata una lite fra Antonio Cassano e l’avv. Romei, stretto collaboratore del presidente Ferrero. Si sarebbe andati talmente oltre, tanto da indurre la società a far valere una clausola anti-cassanate che prevederebbe l’immediata rescissione del contratto. Ricordiamo che il contratto di Cassano con la Samp scade nel 2017. Anche qui, la società ha smentito l’alterco, facendo rientrare il caso, ma è chiaro che qualcosa è successa. Una stagione davvero nera per i colori blucerchiati.

M.O.