Rischia di morire per “colpa” della fede nuziale

Samuel Bowles James (websource)
Samuel Bowles James (websource)

Una banalissima imprudenza stava per costare caro a Samuel Bowles James, il quale durante una partita di calcetto si è arrampicato su una rete per recuperare il pallone, che era rimasto impigliato. La fede nuziale che portava al dito si è però incastrata tra le maglie della rete metallica, così l’anulare gli si è reciso di netto e lui è caduto nel vuoto, fortunatamente da un’altezza non eccessiva. A preoccupare era invece il sangue che usciva copioso tra le sue dita.

“C’era sangue ovunque, è stato terribile”, hanno raccontato gli amici di Samuel Bowles James che si trovavano con lui nel momento in cui si è verificato l’incidente, che poteva costargli molto caro, vista soprattutto la grossa emorragia creatasi. I compagni hanno anche provato a recuperare il dito, ma una volta in ospedale è stato impossibile ricucirlo. Scampato il pericolo, il giovane marito si è lasciato andare a selfie ironico, in cui ha mostrato alla fotocamera la mano col dito mozzato.

Descrivendo i momenti dell’incidente, Samuel Bowles James ha raccontato: “Sono atterrato e mi sono reso conto che c’era qualcosa che non andava poiché la mia faccia era calda a causa del sangue”. Quindi ha spiegato di aver avuto paura di morire dissanguato in attesa dell’arrivo dell’ambulanza.

Il tg del giorno in meno di tre minuti

GM