Incidente in pieno centro: anziana si schianta al volante

Intervento dei vigili urbani (repertorio, Jacopo Raule/Getty Images)
Intervento dei vigili urbani (repertorio, Jacopo Raule/Getty Images)

Poteva avere conseguenze ben più gravi l’incidente avvenuto a Osimo, grosso centro dell’anconetano, in località Abbadia, dove una donna del luogo di 84 anni, alla guida di una Fiat 600, nell’atto di uscire dal passo di casa, ha impattato una Citroen C3 guidata da una 23enne incinta, residente a Sirolo, ma che lavora come barista in un esercizio commerciale della città. La ragazza, in base a quanto si è appreso, percorreva la strada in direzione della Statale 16 Adriatica.

L’anziana, uscendo dal passo di casa, non si è accorta che arrivava l’auto della giovane e l’impatto è stato inevitabile. Entrambe le conducenti sono state trasportate al pronto soccorso dell’ospedale di Osimo, ma non vi sono conseguenze gravi per nessuno. Sul luogo del sinistro, per i rilievi di rito, una pattuglia della polizia locale di Osimo.  Più grave l’incidente stradale avvenuto una settimana fa a Musile di Piave, dove 5 persone sono rimaste ferite in uno schianto tra due vetture e un furgone sulla statale 14 ‘Triestina’.

Ad avere la peggio, nell’impatto, è stata una 36enne incinta di 8 mesi, che in seguito al sinistro ha perso il piccolo. Subito le attenzioni dei soccorsi si erano concentrate su di lei, trasportata d’urgenza in terapia intensiva all’ospedale di San Donà, ma per il bimbo che portava in grembo non c’è stato nulla da fare. Nelle scorse ore, invece, Giovanni Battista, 84 anni, residente a Martignacco in provincia di Udine, stava guidando la sua Toyota Yaris, quando si è schiantato con una Mercedes guidata da una donna con affianco i due figli piccoli. Per l’anziano non c’è stato nulla da fare.

Il tg del giorno in meno di tre minuti

GM