Bonolis, parla la moglie Sonia: “Vi racconto la nostra intimità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:10
. (Photo Elisabetta Villa/Getty Images)
(Photo Elisabetta Villa/Getty Images)

Paolo Bonolis ancora oggi è uno dei personaggi televisivi più amati dagli italiani. Con le nuove puntate di “Ciao Darwin” in onda il venerdì, è tornato nuovamente alla ribalta nelle serate che contano di Canale 5. Non solo “Ciao Darwin” nella sua gloriosa carriera per il tifosissimo dell’Inter.  Grazie anche all’aiuto del braccio destro e amico di sempre Luca Laurenti, Bonolis ha guidato indimenticabili  show come  “Buona Domenica”, “Chi ha incastrato Peter Pan” e “Avanti un altro”.
Ma qual è il segreto di tutto questo successo? Viene subito in mente la scrittrice  Virginia Woolf quando diceva : “Dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna”. Una frase dedicata a quelle  donne che in passato hanno contribuito al successo di uomini rimanendo nella loro ombra. E lui al suo fianco ha sempre avuto negli ultimi anni  la moglie Sonia che durante il suo cammino  gli ha sempre dato la tranquillità per poter svolgere il suo lavoro nel migliore dei modi.

I due, in una lunga intervista doppia rilasciata al settimanale “Gente”, hanno raccontato i retroscena del loro rapporto in questi anni. Sonia ha parlato dei loro primi momenti insieme:  “Quando ci siamo conosciuti aveva 36 anni ed era nel pieno della carriera, io 13 in meno e nel pieno dell’insicurezza e delle paranoie esistenziali. Non conoscevo il suo ambiente e lo temevo. Troppe tentazioni, solo belle donne, lui era molto corteggiato e mi sembrava non disdegnasse affatto. Ero così gelosa della sua vita prima di me, piena di paure. Nonostante lui cercasse di arginare la cosa, io la alimentavo andando a caccia di bigliettini o indizi di chissà chi che puntualmente non trovavo ”.
In famiglia com’è Paolo? :  “E’ un papà presente, affettuoso e cerca di stabilire regole diverse per ogni figlio. Con Davide condivide la passione per sport e Inter. Con Adele si scontra di più perché sono identici non solo nell’aspetto: svegli, strategici, tosti, praticamente due cicloni. Con Silvia è molto fisico. Per lei il padre è il rifugio, la protezione. Lei è la sua più grande fan”.
Paolo ha invece detto: “Mi sono innamorato di Sonia, della sua bellezza e della sua intelligenza veloce. Non è una donna particolarmente espansiva a livello affettivo, ma quando accade mi fulmina. Sono sprazzi che mi illuminano per parecchio tempo”.
Una coppia di ferro e duratura dunque, difficile da trovare di questi tempi, soprattutto nel mondo dello spettacolo.

MD