I cinque inseparabili amici morti nella strage di Taranto – FOTO

“Gli amici sono la famiglia che ci scegliamo!”: scriveva così Maria Rosaria Fiore, commentando i giorni  scorsi un’ immagine  che la ritraeva al mare insieme con l’amica Milena Giannulli. E “amiche di sempre e per sempre” è il commento scritto poche ore fa da un’amica comune, dinanzi alla notizia della scomparsa di Maria Rosaria, Milena e tre altri giovani deceduti sul colpo in un incidente stradale sulla strada statale Appia nel quale ha perso la vita anche un operaio 33enne dell’Ilva, Ippolito Galli, che dopo aver terminato il turno di lavoro stava tornando a casa, a Laterza.

Vincenzo Gallo (Facebook)
Vincenzo Gallo (Facebook)

Il sindaco di Altamura, Giacinto Forte, ha proclamato il lutto cittadino, preannunciando che il funerale dei ragazzi sarà probabilmente celebrato in forma congiunta. Su Facebook, è sono tanti i commenti di amici e parenti sconvolti e ancora increduli per la devastante tragedia.

Milena( profilo Facebook)
Milena( profilo Facebook)

“Conoscevo le loro famiglie, famiglie sane e – racconta il sindaco sconvolto, non appena rientrato ad Altamura dall’obitorio di Castellaneta – erano veramente dei bravissimi ragazzi. Una di loro, Mariarosaria Fiore, soltanto due giorni fa aveva avuto la notizia della sua prima occupazione, presso una casa di riposo per anziani.

Marisa e Maria (Facebook)
Marisa e Maria (Facebook)

Si erano svegliati  all’alba per passare  una domenica al mare insieme:! Vincenzo Gallo aveva svegliato suo fratello gemello alle 6, per chiedergli se voleva venire anche lui in spiaggia, e così aveva fatto Milena con la sorella, ricevendo entrambi in risposta che volevano restare a dormire. Ragazzi di sani principi, cresciuti dentro famiglie ribadisco sane”.

Angelo Ancona ( Facebook)
Angelo Ancona ( Facebook)

Una città sconvolta dice il sindaco Forte: “Altamura è stata colpita al cuore: è per questo che abbiamo deciso di proclamare il lutto cittadino: abbiamo contattato l’arcivescovo Giovanni Ricchiuti che ci ha dato il benestare per la celebrazione di un funerale congiunto. Decideremo solo dove farlo, se in Cattedrale, al monastero del Buoncammino o nello stadio: saranno le famiglie a decidere.

Maria ( Facebook)
Maria ( Facebook)

Ai medici abbiamo solo chiesto che le salme delle vittime possano essere restituite ai loro cari il più presto possibile: Altamura vuole piangere queste vite spezzate qui”.

MD