Maria, mamma di 2 figli: è salita sul treno della morte all’ultimo minuto

Maria Aloisi (Web)
Maria Aloisi (Web)

Terribile e tragico destino per Maria Aloisi, 49 anni, madre di due figli di 21 e 28 anni. La donna quel giorno era terribilmente in ritardo e ha fatto di tutto per riuscire a prendere quel treno. A raccontare la drammatica circostanza è il cognato, Giuseppe Colaleo: “Ha preso il treno all’ultimo minuto: quella mattina era molto in ritardo ma alla fine ce l’ha fatta. Su quel treno avrebbe potuto esserci mio fratello: ogni giorno si davano il cambio per assistere un loro parente malato. Mio fratello l’ha accompagnata al treno – aggiunge – e quando ha visto le immagini in tv si è fatto il segno della croce”. All’inizio Maria era segnata tra i dispersi così è iniziato il giro nei vari ospedali con l’ansia e la speranza di trovarla ancora viva. Racconta ancora il cognato: “Abbiamo vagato per tutti gli ospedali, alla fine ci hanno mandati al Policlinico di Bari. Mio fratello ha spiegato che sua moglie aveva una collana con una lettera ‘M’ come ciondolo, e che aveva una cicatrice sul labbro superiore. Insomma, segni di riconoscimento. A questo punto una infermiera ha detto ‘è probabile sia qui'”. E così era. Maria però era tra le vittime e la sua storia segnata da un tragico destino e da persone amate che rimarranno sole è simile a tante altre che purtroppo fanno capire quanto tremendo sia stato questo incidente ferroviario.

F.B.

Leggi anche:

Strage treni: Samuele compie 7 anni in ospedale, non sa che la nonna è morta

Patty, morta nella strage del treno. Nessuno sa come dirlo a sua figlia