Orrenda scoperta mentre mangiano un pollo

Il pollo coi vermi (websource)
Il pollo coi vermi (websource)

Choc per quanto accaduto a Marsala, dove un gruppo di cinque amici -tre ragazze e due ragazzi – hanno comprato da un supermercato tre polli, ma mentre li mangiavano hanno scoperto che al loro interno c’erano diversi vermi. Due dei giovani protagonisti della disavventura sono stati poi costretti a far ricorso alle cure dei sanitari del Pronto soccorso dell’ospedale “Paolo Borsellino” a causa dell’intossicazione alimentare.

Infatti, dopo essersi accorti di aver mangiato pezzi di pollo e vermi, un ragazzo e una ragazza hanno iniziato ad accusare i primi malori, come mal di testa e vomito. Per tale ragione si sono poi rivolti all’avvocato Antonino Rallo, che ha presentato un esposto all’ufficio di Igiene dell’Asp e alla Procura della Repubblica. Il sospetto è che il pollo, dopo essere stato cotto, sia rimasto troppo a lungo “esposto” al pubblico prima di essere venduto e per tale ragione alcune mosche hanno deposto le uova, poi diventate larve, note come bigattini.

Il bigattino è un piccolo verme biancastro, di qualche millimetro di lunghezza massima per un paio di millimetri di larghezza, che durante il suo ciclo, prima della metamorfosi, si ciba di carne in putrefazione. Nel giro di qualche giorno diventa poi mosca. Il legale dei giovani, che ha denunciato quanto avvenuto anche attraverso il portale locale TP24.it, chiede che si indaghi per i reati di contaminazione di alimenti e lesioni.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM