Pagato per andare con le bambine, ma ha l’Hiv (VIDEO)

Eric Aniva (ritaglio video)
Eric Aniva (ritaglio video)

Eric Aniva è una “hyena”, un professionista del sesso che viene pagato dai 3 ai 4 euro a prestazione dai genitori di ragazze alla loro prima mestruazione. Si tratta di un antico rito tribale molto diffuso in Malawi, ma è una tradizione di dubbia moralità e molto rischiosa in un Paese in cui un abitante su 10 è positivo all’Hiv. Lo stesso Eric Aniva, che vive nel distretto meridionale di Nsanje, ha fatto una confessione choc alla Bbc, ammettendo di essere sieropositivo.

Tra le sue clienti non ci sono solo ragazzine, ma anche donne che hanno appena avuto un aborto e vedove, che non possono seppellire il marito senza prima avere un rapporto con una hyena. Lui, nell’intervista, ostenta orgoglioso il suo mestiere, che non viene considerato stupro, ma addirittura “pulizia sessuale” e spiega: “Le ragazze sono felici di venire con me, si sentono donne dopo essere state con me”. Nessuno fino a oggi immaginava però che Eric Aniva fosse sieropositivo.

Finora la hyena si è ben guardato di dire ai genitori delle ragazzine che “purifica” la verità, ma qualcosa sta cambiando e oggi Eric Aniva sta pensando di smettere con la professione, complice anche la moglie, una vedova che aveva purificato, che “odia quello che fa”. L’uomo, che è padre di ‘almeno’ 5 figli, ne ha anche una di appena due anni, ma spiega che quando sarà il momento eviterà di portarla da una hyena: “Non lo permetterò”, ha chiosato.

GUARDA VIDEO

GM