San Michele

Venezia. Questa mattina sulla strada che va da Portogruaro a Bibione è avvenuto un tragico incidente. La vittima, il guidatore dell’auto, avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo contro un furgone, un Volkswagen Transporter, con a bordo una famiglia di austriaci, madre, padre i loro quattro figli. La Peuget 206, guidato dal ragazzo rimasto ucciso, stava percorrendo via Venuda, a San Michele al Tagliamento ed è ancora incerto cosa sia stato esattamente a determinare l’incidente. Forse un colpo di sonno? Oppure un malore? Sicuramente, come affermato dal conducente del furgone, l’auto ha cominciato a procedere in modo incerto prima dello scontro. Per questo l’austriaco avrebbe accostato sul margine della carreggiata cercando con clacson e abbaglianti di attirare l’attenzione del giovane, che procedeva in senso contrario. A nulla sarebbero valsi gli sforzi. Lo scontro purtroppo è stato inevitabile. Il furgone ribaltatosi è finito nel fossato, mentre il giovane ha perso la vita schiacciato tra le lamiere. A nulla sono valsi gli aiuti dei soccorsi giunti sul posto. Due i feriti, il padre e uno dei figli della famiglia austriaca.

Si aggrava dunque il bilancio delle ultime ore sulle strade della nostra penisola. Di poco fa la notizia della ragazza di ventitré anni di Lograto morta perché travolta da un camion.

BC