Ragazzina travolge una moto con la minicar: è tragedia

Nella foto la minicar e la moto coinvolte nel tragico incidente (Web)
Nella foto la minicar e la moto coinvolte nel tragico incidente (Web)

Una ragazzina di 16 anni domenica pomeriggio era alla guida di una minicar, un tipo di veicolo già finito nel mirino delle critiche perché troppo spesso al centro di incidenti causati per lo più dall’inesperienza di chi li guida. E anche in questo caso alla base del tremendo incidente pare ci sia la distrazione della giovane conducente unita addirittura alla scarsa conoscenza del codice stradale. Secondo la prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della compagnia di Seregno, intervenuti per i rilievi dopo il tragico schianto avvenuto a Lentate sul Seveso, la sedicenne a bordo della minicar non avrebbe rispettatola segnaletica stradale, dimenticandosi di dare precedenza alla moto prima di svoltare a sinistra in via Aureggi all’altezza del civico 160 della strada Statale dei Giovi. La moto, che proveniva nel senso di marcia opposto alla minicar, è stata presa in pieno, travolta e sbalzata a metri di distanza sull’asfalto. Lo schianto violentissimo ha avuto esiti tragici. Manuela Ronchetti, 40enne di Cucciago che era in moto insieme al marito ha avuto la peggio ed è morta all’ospedale di Saronno pochi minuti dopo il suo arrivo in ambulanza. L’uomo ,che guidava la moto, è stato invece portato all’ospedale Niguarda di Milano con alcune fratture alle gambe. Fortunatamente non è in pericolo di vita. La sedicenne, che viaggiava insieme alla sorella anche lei minorenne, è sotto choc, ma illesa. La ragazza avrà il triste primato di essere la prima minore accusata di omicidio stradale.

F.B.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO