La battaglia di Aleppo impressa nello sguardo di un bambino (VIDEO)

Omran Daqneesh (foto dal web)
Omran Daqneesh (foto dal web)

Stanno facendo il giro del web le immagini del piccolo Omran Daqneesh, cinque anni, salvato dalle macerie dopo un devastante attacco aereo sulla città di Aleppo. Il bambino viene portato in un’ambulanza dopo essere stato tratto in salvo, quindi le riprese video mostrano il suo volto che appare impassibile. Il bimbo, coperto dalla polvere, ha un’espressione esterrefatta e spaventata mentre con la manina si toglie il sangue dal volto.

Secondo quanto riferito da un medico locale al Telegraph, Omran ha riportato una ferita alla testa che è stata curata e poi è stato dimesso a causa di un attacco aereo nel distretto di Qaterji, che – dicono gli attivisti – ha causato otto morti, tra cui cinque bambini. Da quel video realizzato da Aleppo Media Center e che mostra i soccorritori che salvano Omran Daqneesh è stata estratta un’immagine, uno screeshot rilanciato poi su Twitter da un giornalista del Telegraph.

Intanto, dopo il mancato rispetto della tregua per consentire l’invio di aiuti umanitari, l’Onu ha intrapreso una drammatica forma di protesta, sospendendo l’invio di aiuti umanitari: “Nessun convoglio umanitario è riuscito ad entrare in Siria nell’ultimo mese a causa dei combattimenti”, ha sottolineato l’inviato speciale dell’Onu per la Siria Staffan de Mistura.

GUARDA VIDEO

GM