Ecco cosa farà Gigi D’Alessio per i terremotati

Gigi D'Alessio (Giuseppe Cacace/Getty Images)
Gigi D’Alessio (Giuseppe Cacace/Getty Images)

Gigi D’Alessio ha annunciato l’intenzione di devolvere l’intero incasso del concerto di chiusura del suo tour ai terremotati di Amatrice e di consegnarlo di persona al sindaco della cittadina in provincia di Rieti devastata dal sisma. Dopo il cinema (vedi l’appello di Carlo Verdone), anche la musica scende in campo a favore dei terremotati.

“Questa notte ho riflettuto su come poter aiutare le persone vittime di questa catastrofe, e mi sono detto: il #MalaterraWorldTour è cominciato a Caserta con uno scopo benefico, aiutare la terra dei fuochi, e dopo aver girato il mondo guarda caso terminerà il 9 settembre a San Nicola Baronia (AV). Avellino è una città che conosce molto bene cosa significa subire una catastrofe del genere, e allora ho deciso di donare l’intero incasso del concerto del 9 settembre, e di consegnarlo di persona al sindaco di Amatrice nei prossimi giorni, per decidere insieme il da farsi. Per esempio potremmo utilizzarlo per pagare l’affitto di 10 famiglie con bambini per un anno, oppure dare una mano per ricostruire una scuola… questo lo decideremo dopo, quello che è sicuro è che nei prossimi giorni sarò ad Amatrice per consegnare personalmente l’intero incasso del concerto al sindaco. Intanto vi ringrazio per il sostegno che state dando personalmente alle persone colpite da questa tragedia, e come sempre vi auguro una buona vita“.