Mette il viagra nei dolci da offrire in ufficio: finisce in tragedia

Benjamin Chope ed il viagra fonte Metro
Benjamin Chope ed il viagra fonte Metro

Ha messo il viagra nei dolci che avrebbe poi offerto in ufficio. Autore della burla Benjamin Chope, inglese di 24 anni che non pensava che il suo scherzo potesse avere conseguenze tanto tragiche: il capo del ragazzo è finito in ospedale per 10 ore. Benjamin aveva cucinato 8 tortine da portare a lavoro in occasione dei Santi Innocenti. La sua ricetta però, oltre ai vari latte, burro e zucchero comprendeva una massiccia presenza della pillolina blu usata per i casi di disfunzione erettile.

Nel dettaglio, un’intera confezione, ovvero più di 30 pillole blu. Ben presto però lo scherzo si è tramutato in tragedia: il capo, invitato dallo stesso 24enne a concedersi il bis, si è sentito male.

E’ noto infatti che il Viagra ha degli effetti collaterali pericolosi dal momento che agisce sul flusso sanguigno tanto da esser potenzialmente letale per chi soffre di cuore o ha difficoltà circolatorie. L’uomo è fuori pericolo ma lo scherzo del 24enne non è certo rimasto impunito nonostante la sua dichiarazione: “Non intendevo fare del male a nessuno ma ho pensato che sarebbe stato divertente dare un’erezione al mio datore di lavoro”. Il 24enne è stato condannato a 80 ore di lavoro non retribuito e 12 mesi di volontariato forzato.

LC