Fidel Lopez e la sua fidanzata Maria Nemeth (foto dal web)

Fidel Lopez e la sua fidanzata Maria Nemeth (foto dal web)

Il fidanzato, oltremodo geloso, le ha strappato l’intestino a mani nude dall’addome: la colpa della giovane donna è quella di aver pronunciato il nome dell’ex durante il rapporto sessuale. Protagonisti di questa inquietante vicenda sono Fidel Lopez, 24enne, e la sua fidanzata Maria Nemeth, che stava morendo sul pavimento del bagno per mano sua, quando sul punto sono giunti gli agenti di polizia. I drammatici fatti sono avvenuti a Miami.

Secondo la ricostruzione, fatta grazie alla confessione di Fidel Lopez, la sua fidanzata Maria Nemeth, nel corso del rapporto sessuale, per ben due volte avrebbe pronunciato il nome dell’ex marito mandando su tutte le furie il suo compagno. Questi, accecato dalla gelosia, non è riuscito a mantenere il controllo e ha compiuto l’orrendo gesto. All’arrivo delle forze dell’ordine, l’uomo era ubriaco e ha subito ammesso tutte le sue colpe, pentendosi di quanto aveva fatto.

Fidel Lopez è stato incarcerato ed è in attesa di processo. Rischia davvero molto grosso in quanto i procuratori hanno annunciato di voler chiedere per lui la pena di morte vista l’efferatezza con la quale è stato compiuto l’omicidio.
TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM