Hillary Clinton sviene durante la cerimonia dell’11/9

(Websource / Sun)
(Websource / Sun)

La candidata democratica alla presidenza degli Stati Uniti Hillary Clinton è stata costretta a lasciare Ground Zero mentre era in corso la cerimonia di commemorazione delle vittime degli attentati dell’11 settembre 2001. L’aspirante inquilina della Casa Bianca si è sentita male ed è svenuta. A dare la notizia in prima battuta è stato il canale Fox News. La Clinton avrebbe subito un “colpo di calore” durante la cerimonia e per questo ha lasciato la commemorazione, ha fatto sapere il suo staff, spiegando che ora “si sente molto meglio”. Poi la candidata presidenziale si è fatta immortalare mentre esce, da sola e senza l’aiuto di nessuno, dalla casa newyorchese della figlia Chelsea, a Madison Square, poco lontano da Ground Zero.

Le immagini di Hillary che si allontana dalla cerimonia commemorativa dell’11/9 a causa di un malore hanno fatto il giro del mondo. Secondo il sito di Fox News, è stata portata a braccia da membri della sua sicurezza che l’hanno scortata fino al suo furgone. “Ha avuto chiaramente un problema medico”, ha precisato la stessa fonte, aggiungendo che Clinton è anche inciampata, perdendo addirittura una scarpa mentre si recava alla van. Un’altra fonte, sempre citata dal sito del canale filo-repubblicano aveva detto semplicemente che Clinton ha lasciato anticipatamente l’evento perché non si sentiva bene. Il video che vi proponiamo, già virale in Rete, mostra gli attimi in cui Clinton lascia la cerimonia, ed è a suo modo drammatico: la candidata democratica è sostenuta da due persone, sembra di non essere in grado di camminare da sola, e inciampa mentre sale sulla vettura che la porterà via.

La questione della salute di Hillary Clinton è entrata nel dibattito pubblico nel dicembre del 2012, quando era ancora segretario di Stato. Allora ebbe prima un caso di forte influenza intestinale, e poi cadde mentre era al bagno, subendo una concussione alla testa. I medici fecero poi diverse analisi, scoprendo un trombo vicino al cervello che ha richiesto l’intervento chirurgico per rimuoverlo. Dopo l’operazione lei era tornata al lavoro, usando però degli occhiali speciali che avevano attirato l’attenzione dei media.

La campagna del candidato repubblicano alla presidenza Donald Trump ha molto insistito nelle ultime settimane sul tema della salute di Hillary, in particolare sottolineando alcune occasioni in cui la tosse l’ha costretta ad interrompere i suoi comizi. L’ultima volta è successo durante il Labor Day all’inizio di settembre. I portavoce della Clinton avevano liquidato questi attacchi, spiegando che soffriva di allergia, in particolare a Trump. La campagna del candidato repubblicano però aveva risposto chiedendo che rilasciasse più informazioni sulla sua salute, nonostante lui abbia reso pubblico solo un breve certificato. Dopo quest’episodio, però, diventerà molto difficile per Hillary evitare di rispondere alle domande sul suo stato di salute.

(Websource / Sun)
(Websource / Sun)

(Websource / Sun)
(Websource / Sun)

EDS