Il popolare dermatologo in manette per omicidio

Matteo Cagnoni (screenshot video)
Matteo Cagnoni (screenshot video)

Svolta in tempi rapidissimi per l’omicidio di Giulia Ballestri, la 40enne trovata morta in casa nella sua villa di Ravenna. Subito dopo il delitto, infatti, la polizia ha fermato il marito Matteo Cagnoni, un noto dermatologo della città romagnola, che è conosciuto anche per aver partecipato a diverse trasmissioni televisive di divulgazione scientifica. La donna, che era scomparsa venerdì, è stata trovata in una villa disabitata in via Padre Genocchi, nella zona dei giardini pubblici.

Immediatamente sul posto, oltre alle forze dell’ordine, sono arrivati i vigili del fuoco. La donna sarebbe stata ritrovata col cranio massacrato, probabilmente a colpi di bastone. Il rapporto tra i due coniugi sarebbe stato piuttosto tormentato negli ultimi tempi. La coppia, che ha tre figli, si stava separando. Dopo l’omicidio, Matteo Cagnoni ha provato a scappare, ma è stato rintracciato dagli uomini della Squadra mobile della questura fiorentina nel capoluogo toscano.

Alla vista delle forze dell’ordine, il medico avrebbe tentato di scappare lanciandosi da una finestra e ha cercato di fuggire a piedi. Matteo Cagnoni era stato implicato nell’inchiesta sul suo professore di dermatologia, Torello Lotti, sui farmaci prescritti ai malati di psoriasi. Dopo quella vicenda, Cagnoni aveva chiuso lo studio fiorentino.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM