Il dermatologo aveva molti graffi sulla pelle: ecco la sua difesa…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:37
Matteo Cagnoni e Giulia Ballestri (foto dal web)
Matteo Cagnoni e Giulia Ballestri (foto dal web)

Il noto dermatologo Matteo Cagnoni, dal carcere di Sollicciano dove è detenuto, continua a sostenere di non avere ucciso la moglie Giulia Ballestri, la 40enne trovata morta in casa nella sua villa. “I graffi? Mentre scappavo sono finito tra i rovi e sono caduto”, si è difeso a proposito di alcune escoriazioni per le quali l’altra mattina è stato sottoposto a screening cutaneo. Per l’accusa invece potrebbero essere lesioni da difesa, provocate dalla disperata reazione della moglie. Per tale ragione, il medico legale Franco Tagliaro, lo stesso che mercoledì ha effettuato l’autopsia, ha effettuato l’accertamento tecnico.

Il legale di Matteo Cagnoni, l’avvocato Giovanni Trombini, del Foro di Bologna, sostiene che queste lesioni “sono compatibili con i graffi che il mio assistito ha detto di essersi procurato nel corso della tentata fuga dalla sua casa di Firenze. Lesioni che gli stessi poliziotti che l’hanno successivamente bloccato, hanno certificato nel loro verbale addirittura con fotografie”. Dopo essere stato arrestato, il medico sostenne che in fondo quelli erano solo graffi e non era necessario portarlo in ospedale. Oltre allo screening cutaneo, il dermatologo è stato sottoposto a prelievo di capelli e di peli pubici per eventuali raffronti medico legali che potrebbero essere eseguiti in seguito nel corso delle indagini preliminari, perché accusato anche di violenza sessuale.

Pare, infatti, che il corpo privo di vita di Giulia Ballestri è stato trovato quasi completamente nudo. E’ presumibile quindi che il dermatologo abbia abusato della moglie, prima di ucciderla. Inoltre, l’amante della donna accusa Matteo Cagnoni di pretendere dalla moglie rapporti sessuali, che lei accettava per non esacerbare i problemi matrimoniali. Infine il dermatologo sarebbe arrivato a minacciare la moglie, col ricatto di diffondere, a familiari e conoscenti, le registrazioni audio dei suoi incontri segreti col nuovo compagno, sorpresi nell’intimità. Minacce che poi erano diventate realtà.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM