Immane tragedia il giorno dopo le nozze

I giovani sposini molto sfortunati
I giovani sposini molto sfortunati

Uno dei giorni più belli della propria vita, quello del matrimonio, dovrebbe segnare l’inizio di un percorso per una coppia che diventa famiglia e inizia a costruire il proprio futuro. Purtroppo per Sian Thomas, 28 anni, e per suo marito Jonathan, 30, non è stato così. Infatti soltanto 24 ore dopo aver pronunciato il fatidico “si” il giovane sposino è morto. L’uomo era stato colpito da una rara e aggressiva forma di cancro al dotto biliare e da subito i medici non gli avevano dato alcuna speranza di guarigione dicendogli chiaramente che le sue possibilità di sopravvivenza erano pari allo zero. Sian e Jonathan lo sapevano, erano coscienti di quello a cui stavano andando incontro. Ciò nonostante non hanno voluto rinunciare al loro sogno d’amore e hanno così deciso di sposarsi lo stesso. I due erano fidanzati fin dai tempi dell’università e da sempre sapevano di essere fatti l’uno per l’altra. E’ per questo che nemmeno il cancro e la morte incipiente hanno potuto fermarli. Sapendo di dover morire da un momento all’altro Jonathan ha voluto scrivere nelle promesse di matrimonio le sue ultime parole d’addio alla moglie, un momento commovente e tristissimo della cerimonia, ma al tempo stesso espressione dell’amore più assoluto. Sian ha spiegato e commentato così: “Non dimenticherò mai il sorriso sul suo volto quando è riuscito a dire tutto quello che voleva prima di morire. Poco dopo si è addormentato e non si è mai più svegliato”. La giovane vedova ha poi voluto aprire una raccolta fondi per la ricerca contro la colite ulcerosa, la malattia che ha causato il cancro mortale del giovane marito.

F.B.