Il bimbo non si sveglia: due genitori vivono un dramma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:12
(repertorio Pixabay)
(repertorio Pixabay)

Sconcerto stamattina a Ponte dell’Olio, in provincia di Piacenza, dove un bimbo di appena 7 mesi è stato trovato privo di vita all’alba nell’abitazione dove viveva con i genitori. Sono stati proprio questi ultimi ad accorgersi che qualcosa non andava e a trovarne il corpicino ormai cadavere nel suo lettino. A causare la morte del piccolo sarebber stata una traversa assorbente che era stata messa sul fondo del lettino; il neonato si sarebbe avvolto accidentalmente durante il sonno, tanto da non riuscire più a respirare e quindi morire soffocato.

Nel momento in cui i genitori si sono resi conto di quanto era accaduto, hanno subito allertato il 118 di Piacenza, che ha inviato sul posto il personale sanitario, i lunghi tentativi di rianimazione sono risultati vani in quanto il piccolo era ormai privo di vita. Nella casa dove si è consumata la tragedia sono intervenuti i militari dell’Arma dei carabinieri della Compagnia di Piacenza per i rilievi e le indagini. Ascoltati a lungo i genitori per provare a ricostruire le ultime ore di vita del piccolo, sul cui corpicino la procura della Repubblica disporrà l’autopsia. La pista più accreditata resta in ogni caso, almeno per il momento, quella di una tragica fatalità.

Non è un caso isolato: secondo alcuni dati, in Italia più di 50 bambini all’anno, uno a settimana, perdono la vita proprio perché vengono ostruire le vie aree. Da questo è nata l’idea di indire la “Prima giornata nazionale sulle manovre di disostruzione in età pediatrica”, grazie aall’impegno di Trenta Ore per la Vita per la divulgazione della cultura del primo soccorso pediatrico e aalla collaborazione con il Ministero della Salute.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

GM