La mamma sta male: la bimba interviene con sangue freddo

Lilly-Mae e la sua mamma (foto dal web)
Lilly-Mae e la sua mamma (foto dal web)

Lilly-Mae, sei anni appena, ha trovato la mamma Portia David, 24enne, che non rispondeva e nonostante fosse una bimba ha saputo come comportarsi e ha chiamato il 999, numero del pronto intervento, dando tutti i dettagli della madre, tra cui il suo nome, l’età e anche il loro indirizzo. La giovane donna aveva avuto un attacco epilettico mentre si trovava in casa e sul posto è giunto il personale paramedico. Nella drammatica telefonata registrata con un gestore di chiamata di emergenza, si sente Lilly-Mae che dice: “La mia mamma non si sta svegliando”.

L’operatore, Andrew Garven, che è stato sette minuti al telefono con la bimba, ha spiegato che la piccola si è dimostrata molto più calma al telefono di tanti adulti. “Sono così orgogliosa di Lilly-Mae, lei è il mio eroe”, ha detto Portia David, raccontando quanto successo nell’abitazione, in quei minuti in cui si è alzata dal divano per andare a prendere il pigiama della piccola, prima di avere un improvviso malore. La giovane mamma ha trascorso una notte al Royal Hospital di Derby, fino a che non le è stato dato il via libera per tornare a casa. Lilly-Mae, invece, è stata portata dai nonni.

“Quando ho parlato con lei capivo che era giovane, ma sono rimasto sorpreso di scoprire che lei aveva solo sei anni. Rimase così calma e ha risposto a tutte le mie domande, meglio di molti adulti nella stessa situazione. Il suo coraggio era ben oltre i suoi anni”, ha spiegato Andrew Garven. Plaude al coraggio della bambina anche Bob Winter, direttore medico presso l’East Midlands Ambulance Service, il quale ha dichiarato: “Lilly-Mae è stata fantastica, sapeva cosa fare e subito ha agito”.

Ecco la telefonata della bimba:

G.M.