Il bimbo è autistico: segregato nell’armadio poi la tragedia

yonatan-daniel-aguilar_29112900Veniva sedato e chiuso a chiave nel guardaroba a muro di casa. Questa orribile ‘pratica’ era diventata quotidiana fino al tragico epilogo. Protagonista della vicenda Yonatan Daniel Aguilar, 11 anni ed autistico. La madre, Veronica Aguilar, si allontanava da casa lasciandolo da solo e voleva che dormisse: per non correre rischi lo sedava e lo chiudeva nell’armadio. Il bimbo sarebbe stato trovato morto proprio nello sgabuzzino dopo aver subito questa tortura per gran parte della sua vita. A rendere ancora più agghiacciante la vicenda il fatto che i fratelli ed il patrigno sapevano cosa accadeva a Yonatan, ma non sono mai intervenuti. La polizia ha trovato il corpo denutrito e pieno di piaghe da decubito. La madre è stata ,arrestata con l’accusa di omicidio anche se si è dichiarata non colpevole.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO