Vongole contaminate sul mercato italiano: scatta l’allarme

Vongole contaminate sul mercato italiano
Vongole contaminate sul mercato italiano

Vongole contaminate sui banchi pesce”. A lanciare l’allarme è stata la Conad che ha ordinato il ritiro dai suoi supermercati di tutt’Italia di un lotto di vongole veraci per la presunta presenza di Escherichia Coli oltre i limiti di legge.

La comunicarlo è giunta dalla stessa azienda, che si scusa per il disagio arrecato. Le confezioni sospette sono quelle della vongola verace (nome scientifico Tapes semidecussatus o Tapes philippinarum perché è una specie alloctona di origine asiatica) allevata in Italia e prodotta da Ittica San Giorgio s.r.l.. Il lotto ritirato è quello contrassegnato con la sigla 14G1 ed è da 3 o 5 chili. Per identificarlo è utile leggere le date di confezionamento che vanno dal 17 al 19 ottobre scorso. Il codice Ean è 2196850.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO