La montagna spaccata dal sisma – VIDEO

(Websource / Sky Tg 24)
(Websource / Sky Tg 24)

Una montagna intera letteralmente spaccata dal terremoto. E’ quanto mostrano le immagini – impressionanti – riprese dalle telecamere dei colleghi di Sky Tg24. In quelle istantanee che hanno già fatto il giro del mondo si vede un lungo e profondo squarcio che attraversa il Monte Porche, nel complesso dei Monti Sibillini, e descrive l’andamento della faglia. Una spaccatura che prima della violenta scossa di magnitudo 6.5 delle 7.40 di questa mattina non c’era, hanno assicurato alcuni abitanti della Valnerina ai microfoni di Sky. Si tratta di uno scalino, un dislivello di 20 centimetri formatosi in mezzo alla terra che si estende per diversi chilometri. Inoltre, una spaccatura del terreno è chiaramente visibile a occhio nudo vicino ad Arquata del Tronto, uno dei centri più colpiti dal sisma. Il monte sovrasta Castelsantangelo sul Nera, nei pressi di Ussita, in provincia di Macerata. L’epicentro del devastante sisma che questa mattina è tornato a colpire il Centro Italia si trova poco lontano da lì. Proprio Castelsantangelo sul Nera, tra l’altro, era stata l’epicentro della prima scossa del terremoto di 4 giorni fa, tanto che mura dell’antico borgo erano crollate. Le impressionanti immagini del monte spaccato, che riproponiamo ai lettori di Diretta News, descrivono meglio di qualsiasi discorso la portata devastante di quest’ultimo sisma.