4 rottweiler attaccano un uomo: conseguenze gravissime

 

14522990_1660852644205098_5674914434575789747_n

Una spaventosa aggressione da parte di quattro rottweiler, è costata la perdita di entrambe le gambe ad un uomo di 43 anni che vive nella stessa villetta in cui sono detenuti i cani, a Bari, nel quartiere periferico Carbonara. Gli animali, di proprietà di suo cognato, l’hanno aggredito all’improvviso, senza nessun tipo di avvisaglia che potesse far capire cosa quei cani avrebbero potuto fare. In passato, infatti, la convivenza era sempre stata tranquilla, visto che non era mai accaduto nulla. L’uomo si trovava all’interno del giardino, con i cani che giravano liberi, come al solito. Ad un certo punto, i 4 rottweiler hanno azzannato le gambe dell’uomo che ha provato a reagire, ma non è riuscito a fermarli. Le sue urla hanno attirato i parenti che si trovavano all’interno dell’abitazione, e questi lo hanno subito soccorso e portato immediatamente all’ospedale. Qui però non è stato possibile ricucire le ferite e i medici hanno ritenuto necessario amputare le gambe. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti anche gli agenti della sezione volanti della questura di Bari, che hanno denunciato il proprietario del cane, un uomo di 56 anni, per lesioni colpose. Successivamente 1 4 cani di grossa taglia sono stati sequestrati e affidati agli specialisti del servizio veterinario della Asl di Bari.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

M.O.