L’atroce destino riunisce i due innamorati

(Facebook)
(Facebook)

Nella notte tra lunedì e martedì lungo la Riviera Berica a Longare (Vicenza) si è verificato un terribile e mortale incidente che nasconde risvolti ancora più beffardi se si pensa a quello che era accaduto in passato alle persone coinvolte. Nello schianto tra le due auto hanno perso la vita Maurizio Benvieni di 31 anni e Luigi Naldo di 27, entrambi residenti a Barbarano. Feriti, ma non in pericolo di vita i due giovani di 26 anni che viaggiavano sull’altro mezzo. Le dinamiche dell’incidente sono ancora al vaglio dei Carabinieri. Ma quello che fa impressione ora è la storia di una delle vittime, Maurizio Benvieni. Infatti pochi mesi fa la sua compagna Marta Longhin, appena 25enne, era morta in un altro incidente avvenuto sempre nelle strade del vicentino. Alla guida della sua Fiat Punto la ragazza si schiantò contro un palo e morì sul colpo. Un terribile e comune destino dunque ha unito i due innamorati. Sulla bacheca Facebook di Maurizio si possono ancora leggere post e vedere foto che richiamavano quel terribile lutto. In una di quelle scriveva: “Penso alla donna che mi manca tanto, che questa maledetta vita mi ha portato via lasciandomi qui”. E poi ancora in un altro post rivolto direttamente all’amata: “Mi hai amato e protetto, mi hai dato tanto, mi hai insegnato quasi tutto tranne come sopravvivere alla tua assenza”. Adesso ci piace pensare che Maurizio e Marta si siano ritrovati e che il loro amore viva nell’eternità.

F.B.

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO