Nessuno apre alla porta, la verità è straziante

Carabinieri (Websource/archivio)
Carabinieri (Websource/archivio)

Attorno alla morte di Teresa Castellone, 90 anni, si sta costruendo un vero e proprio mistero. La donna è stata, infatti, ritrovata imbavagliata e legata nella propria abitazione, una villetta al civico 77 di Corso Europa a Villaricca, in provincia di Napoli. Il marito della figlia l’ha trovata nella camera da letto. In mattinata l’uomo prima ha provato a chiamare la suocera, ma senza successo, poi recatosi fuori casa sua ha bussato senza ricevere risposta. A quel punto ha deciso di forzare una finestra sul retro per penetrare nell’edificio. A quel punto il genero si è ritrovato davanti ad una scena straziante, la donna, infatti, era legata mani e piedi con del nastro adesivo ed era stata messa a tacere con uno straccio tenuto fermo sulla bocca con dello scotch. Il ritrovamento è avvenuto alle 12:45 circa. Per ora sono ancora da appurare le cause di quello che è accaduto. La pista più calda per ora sembra essere quella di una rapina andata male. I carabinieri di Giugliano stanno indagando sul caso per venirne a capo.

Purtroppo, spesso, le persone anziane che vivono da sole sono il bersaglio preferito di ladri e malviventi vari. Solo qualche settimana fa ad esempio vi avevamo raccontato di una donna di 87 anni di Chiari violentata nella notte da un romeno.

Antonio Russo