Professoressa licenziata, il motivo è piccante

Svetlana Topol (Websource/archivio)
Svetlana Topol (Websource/archivio)

Svetlana Topol ha 27 anni ed insegna dal 2010 in una prestigiosa scuola di San Pietroburgo, ma recentemente è stata allontanata dal luogo di lavoro per un motivo decisamente piccante. La giovane è sposata ed è descritta dai propri conoscenti come una persona molto pacata. Dietro tutta questa timidezza però a quanto pare si nascondeva una vera e propria attrice porno professionista, specializzata in ruoli da scolaretta. A mettere nei guai la ragazza c’ha pensato un anonimo che ha inviato a tutta la scolaresca una mail con il link di tutti i video della professoressa.

Il regista di film per adulti Jack Bob in merito ha così dichiarato: “So che le persone che hanno lavorato con lei pensano che lei sia una cattiva insegnante. Posso solo dire che lei è in grado di fare acrobazie che molte sue colleghe non sono in grado di fare. Può fare sia film porno tradizionali che alternativi ed è davvero molto popolare tra gli spettatori”. Voci su una sua presunta carriera come porno attrice sono sempre girate, ma si pensava che avesse smesso dopo aver trovato l’impiego scolastico. A quanto pare, invece, sembra che alcuni video siano stati girati proprio quest’anno. Inoltre, molte clip sono state filmate in Repubblica Ceca e Ungheria dove i film per adulti vengono pagati anche dieci volte in più rispetto alla Russia. Il marito di Topol naturalmente era informato sul secondo lavoro della moglie. La giovane ha dovuto consegnare entro 24 ore dalla propagazione dei video le proprie dimissioni. Naturalmente sui social si è scatenato un acceso dibattito tra chi ritiene che la vita privata di Svetlana non debba per forza collidere con quella professionale e chi, invece, pensa l’esatto opposto.

Antonio Russo